Vacanze in Sicilia: Piazza Duomo e la cattedrale.
Vacanze in sicilia, le città, gli eventi ...

Piazza duomo e la cattedrale...

Piazza duomo Catania

Il tradizionale centro di Catania è segnato dalla Piazza del Duomo, punto di confluenza dei principali assi viari. Perno dello spazio è la Fontana dell'Elefante, emblema lavico della città; progettata nel 1736 dall' architetto G. B. Vaccarini, è costituita da un elefante e un obelisco egizio posto su un basamento e sormontato da una palla e dalle insegne di Sant'Agata. Sotto la chiesa, il seminario e l'antistante piazza si estendono le terme. A sinistra del Duomo vi è la fontana dell'Amenano (1867) che raccoglieva e faceva ricadere le acque del fiume sotterraneo omonimo.

La Cattedrale è dedicata a S. Agata, patrona della città. Fu edificata dal conte Ruggero negli anni 1078- 93 presso i resti delle Terme Achilliane e rifatta una prima volta nel 1169 e poi in seguito al terremoto del 1693. La sua travagliata vita si può intuire dalla sua architetture, in cui si fondono gli stili normanno, aragonese, barocco e neoclassico. Il prospetto principale, realizzato da Vaccarini tra il 1733 e il 1761, è a due ordini di colonne e ornato in alto dalla statua della patrona. L'interno è a tre navate divise da pilastri; tra le sepolture celebri, la tomba di Vincenzo Bellini. Dal transetto destro si accede alla cappella della Madonna, con la tomba di Costanza d'Aragona e dei reali aragonesi che risedettero a Catania. Nell'abside destra, la cappella di S.Agata immette nel sacello dove si conservano le reliquie e parte del ricchissimo tesoro della santa.

A poca distanza il Palazzo dell'Università, che sorge nell'omonima piazza, fu iniziato nel 1696 ed è costituito da un unico isolato a forma quadra. L'Aula Magna ha la volta affrescata da Giovan Battista Piparo e le pareti interamente rivestite di damasco. Il palazzo è sede della prima (1434) Università siciliana ed ospita, inoltre, l'importante Biblioteca Regionale Universitaria, che conserva ben 210.000 volumi, oltre a numerosi manoscritti, lettere e codici.